Modulo di contatto
800-368485 Numero verde assistenza Numero gratuito
Dove siamo
ERD 220i unisce compattezza, sicurezza ed ergonomia
20/05/21, 09:00

Nessun compromesso: l’ERD 220i rafforza la triplice unione di compattezza, sicurezza ed ergonomia

• Lunghezza dell’avancorpo macchina ridotta di 300 mm per garantire il massimo sfruttamento dello spazio 
• Piattaforma operatore fissa e spaziosa con massima protezione sui tre lati
• Il carrello elevatore più compatto, confortevole e sicuro della sua classe

In occasione della Conferenza Stampa virtuale tenutasi lo scorso 7 maggio, Jungheinrich ha presentato in anteprima ai giornalisti di tutto il mondo il nuovo elevatore elettrico con piattaforma ERD 220i. Il carrello, progettato per un uso flessibile in magazzino e per il carico e scarico di automezzi, ha una dimensione L2 di soli 1.065 mm ed è quindi il carrello più compatto della sua classe. Grazie al nuovo concetto di batteria agli ioni di litio, l’ERD 220i è più corto di 300 mm rispetto al predecessore con una riduzione del suo ingombro di circa il 25%. Le dimensioni compatte rendono lo stoccatore particolarmente versatile e agile da manovrare. Il suo raggio di sterzata di soli 1.985 mm, permette manovre precise anche negli spazi più ristretti e crea nuovo spazio di stoccaggio in magazzino. Consentendo di immaginare anche nuovi scenari di sviluppo per il magazzino.

Compatto grazie al nuovo concetto di batteria agli ioni di litio
La batteria di grandi dimensioni installata tra piattaforma operatore e forche, come avveniva in precedenza, è stata sostituita nell'ERD 220i da due moduli batteria da 130 Ah, alloggiati all'interno dello chassis. L'eliminazione dell'ingombrante vano batteria offre vantaggi significativi in termini di prestazioni del carrello. Jungheinrich ha ottimizzato la distribuzione del peso dell'ERD 220i a favore dei parametri di guida per una potente accelerazione e un aumento della velocità di traslazione fino a 14 km/h. Sono disponibili due varianti di piattaforma dotate entrambe di ampio spazio senza però compromettere le dimensioni compatte del carrello. Entrambe le piattaforme operatore con le pareti laterali fisse offrono al conducente una protezione completa sui tre lati e garantiscono una guida sicura e confortevole.

Impiego su rampa più sicuro e più confortevole
Il carico e lo scarico di automezzi è una delle operazioni intralogistiche più complesse sia per l'operatore sia per il carrello. Per il nuovo ERD 220i, Jungheinrich ha quindi sviluppato diverse caratteristiche per offrire maggiore sicurezza, comfort ed ergonomia, consentendo anche una maggiore produttività: la presenza dell’elevatore elettrico all’interno dell’automezzo viene rilevata da un sensore di prossimità a ultrasuoni. In questo modo i fari si attivano automaticamente, illuminando il carrello e consentendo di prelevare i pallet rapidamente e in sicurezza, con evidenti benefici soprattutto durante le prime ore del mattino. Allo stesso tempo, il cliente può impostare un limite di velocità sul carrello, in modo che il conducente possa attraversare la soglia tra automezzo e magazzino senza sollecitare la schiena. Anche le sospensioni dell’ERD 220i, regolabili in modo intuitivo e in funzione del peso dell’operatore, aiutano a rendere le corse intensive su rampa più sicure per la schiena. La luce a LED "Floor Spot" è uno strumento di sicurezza che può essere ordinato come opzione ed è un prodotto tecnologico che segnala in anticipo l’arrivo dei carrelli.

Sterzo e carico facili da gestire
Un altro punto di forza è rappresentato dallo sterzo elettrico a timone smartPILOT, già presente nell’ERC, che permette un controllo intuitivo di tutte le funzioni del carrello con una sola mano. Esso viene fornito in opzione con la funzione di centraggio automatico del volante mentre la regolazione in altezza è prevista come dotazione di serie. La nuova interfaccia di ricarica permette di collegare il carrello direttamente ai veloci caricabatterie esterni. Il caricabatterie integrato opzionale che permette la ricarica con qualsiasi presa offre una particolare flessibilità.

Nuovo montante triplo
Grazie alle sue nuove varianti di montante, l'ERD 220i può effettuare sia operazioni di carico e scarico sia attività di stoccaggio. Un nuovo montante di sollevamento triplo offre con i suoi 3.760 mm, un’altezza di sollevamento di gran lunga superiore a quella dei carrelli in questo segmento. Allo stesso tempo, l'altezza totale del montante di sollevamento è progettata per essere così compatta da rendere possibile l’utilizzo del carrello anche nel rimorchio di un automezzo. Inoltre, il sollevamento razze dell’ERD 220i permette il funzionamento a doppio piano di stoccaggio. Il trasporto di due pallet uno sopra l'altro migliora l’efficienza, specialmente durante il carico e lo scarico di automezzi.

Nuovo ERE 225i
Fra qualche mese, Jungheinrich lancerà sul mercato anche un nuovo transpallet elettrico basato sulla piattaforma ERD 220i. L’ERE 225i risulta essere ancora più compatto dell’ERD 220i ed è ideale per gli impieghi che non prevedono operazioni di stoccaggio. Nella versione compatta, il carrello ha una misura L2 di soli 898 mm, che rispetto al suo predecessore, corrisponde ad un risparmio di 270 mm. L’assenza del montante e dell’ingombrante vano batteria del modello precedente, permette all’operatore dell'ERE 225i di trovarsi molto più vicino alle forche con una migliore visibilità sulle stesse e sulla merce. La visione d'insieme durante il processo lavorativo è quindi notevolmente migliorata, permettendo una guida più intuitiva.

Possiamo aiutarti?