Modulo di contatto
800-368485 Numero verde assistenza Numero gratuito
Dove siamo
Wacker Neuson
10/18/2021

Automazione Jungheinrich per il Gruppo Wacker Neuson

Inizio lavori nel nuovo polo logistico del Gruppo Wacker Neuson che ha scelto l'automazione Jungheinrich. Il progetto prevede: interazione ottimale tra processi automatici e manuali, un magazzino automatico verticale multicolonna di 24 metri,  il controllo del flusso di materiale grazie al WMS.

Jungheinrich ha iniziato la costruzione di un nuovo centro logistico per il Gruppo Wacker Neuson, produttore leader di macchine e attrezzature edili di alta qualità, presso Reichertshofen, sede del suo centro di competenza globale per la tecnologia di compattazione. Con una cerimonia simbolica di posa della prima pietra, Stefan Pfetsch, Amministratore Delegato di Wacker Neuson Produktion GmbH & Co. KG, ha segnato l'inizio ufficiale della costruzione. La nuova struttura coprirà una superficie totale di circa 10.000 metri quadrati e sarà situata accanto agli impianti in cui il Gruppo produce i suoi prodotti di compattazione di calcestruzzo e terreno. Questa iniziativa consentirà al Gruppo di accorciare notevolmente i percorsi di trasporto interni e creerà capacità per un'ulteriore crescita. Il centro logistico sarà operativo nell’estate del 2022.

Il responsabile della filiale Jungheinrich Sud di Jungheinrich AG, Dr. Tobias Harzer, spiega: “Jungheinrich fornisce al Gruppo Wacker Neuson una soluzione di automazione da un'unica fonte - dall'analisi del flusso dei materiali al concetto e all'implementazione. Il centro logistico comprende un magazzino automatico verticale per lo stoccaggio delle minuterie, un'area di stoccaggio manuale con stazioni di commissionamento automatizzate e un elevatore. L'intero sistema è progettato per una maggiore produttività, una maggiore velocità e una maggiore sicurezza nel flusso dei materiali ed è la risposta di Jungheinrich alle esigenze di Wacker Neuson di un'intralogistica moderna ed efficiente".

L'aumento delle richieste del mercato con cicli d'ordine e tempi di consegna sempre più brevi, ha spinto il magazzino esistente di Wacker Neuson al limite delle sue capacità. Alla ricerca di processi logistici più efficienti, il produttore di macchine edili si è quindi rivolto a Jungheinrich. Nell'ambito di una consulenza completa sul flusso dei materiali, gli esperti Jungheinrich hanno analizzato le strutture e i processi esistenti, identificando il potenziale di ottimizzazione. Il concetto di flusso dei materiali risultante ha costituito la base per la decisione di investimento di Wacker Neuson. Insieme, si è deciso di costruire un nuovo centro logistico automatizzato, perché questa è risultata la soluzione migliore e più sostenibile dal punto di vista economico. Il nuovo edificio e i relativi processi modernizzati aumentano l'efficienza dei processi logistici e portano quindi ad un risparmio a lungo termine per Wacker Neuson.

Il cuore della nuova soluzione automatizzata Jungheinrich è un magazzino verticale lungo 54 metri. I pallet possono essere stoccati fino a 24,5 metri nel magazzino a grandi altezze dove i trasloelevatori Jungheinrich assicurano lo stoccaggio e il prelievo ad alta velocità 24/24. Anche il sistema di controllo e monitoraggio dei trasloelevatori sono realizzati da Jungheinrich. Il commissionamento e l'allestimento degli ordini avvengono in postazioni di lavoro ergonomiche, dotate di strumenti di movimentazione all’avanguardia.

Il WMS di Jungheinrich viene utilizzato per controllare il magazzino verticale e le altre aree del magazzino. Il sistema integrato di guida del carrello elevatore assicura un flusso ottimale del materiale tra le diverse aree di stoccaggio e le stazioni di lavoro, dal ricevimento della merce fino all'uscita della stessa. Nelle aree di stoccaggio manuale, i carrelli elevatori durante lo stoccaggio e il prelievo sono supportati dal sistema “lift navigation” di Jungheinrich. Il WMS supporta anche la stampa e il confronto della documentazione necessaria per i macchinari, la gestione dei numeri di serie e dei lotti e la creazione di documenti di spedizione tramite il sistema di spedizione collegato.

Dal momento che tutti gli elementi provengono da un'unica fonte, questo permette una rapida integrazione dei controlli per i dispositivi collegati, nonché una comunicazione fluida tra i sistemi.

Il centro logistico è progettato per un'ulteriore crescita futura ed è possibile l'ampliamento successivo del magazzino verticale di altre due corsie. Dopo il completamento alla fine di luglio 2022, il nuovo centro logistico gestirà il commissionamento e la spedizione di attrezzature leggere con processi all’avanguardia. Ciò significa che la crescita prevista potrà essere realizzata in condizioni ottimali e che la capacità di rifornire i clienti di Wacker Neuson, tra cui quelli dell'industria delle costruzioni, del giardinaggio e della paesaggistica, risulterà ulteriormente migliorata.
 

Possiamo aiutarti?