Scenario Keller&Kalmbach
Maggiori capacità di magazzino e commissionamento

Ampliamento del magazzino centrale di Keller & Kalmbach

Keller & Kalmbach è leader nella fornitura di servizi di gestione per articoli di classe C. Nel 2016, la società, che conta circa 800 dipendenti, ha ottenuto un fatturato annuo di 270 milioni di euro, quasi il doppio rispetto al 2009, anno di completamento della prima fase di costruzione.

Alto grado di complessità nella pianificazione e nell'installazione

L'attenzione della società è centrata sulla gestione di articoli di classe C per conto di clienti industriali: una missione intralogistica particolarmente impegnativa. L’obiettivo finale è che i clienti ricevano le merci al momento giusto, nel luogo giusto e nella giusta quantità. Si è quindi reso neccessario un nuovo e moderno polo di distribuzione per gestire al meglio le richieste.

Durante la fase iniziale di costruzione, abbiamo adottato una nuova strategia di commissionamento, ottimizzando il processo e focalizzandoci sulla progettazione ergonomica degli spazi di lavoro di commissionamento e sull’efficienza dei processi.

Fin dalla prima fase di costruzione, abbiamo contribuito con successo alla costante crescita della società. Dopo soli cinque anni, è stato necessario ampliare le aree di magazzinaggio, anche questa volta senza interrompere le attività. A tal fine, abbiamo ampliato il magazzino automatico per pallet, il magazzino per minuterie e la tecnologia dei nastri trasportatori. Per il commissionamento è stato allestito un magazzino separato con postazioni di lavoro e un robot di palettizzazione. In qualità di general contractor, ci siamo occupati della pianificazione, della configurazione del progetto e dell’implementazione dell’intera intralogistica.

Dr. Ingomar Schubert
Head of Supply Chain Management

“La messa in servizio step-by-step non faceva parte del programma iniziale. Ci ha però consentito di utilizzare l'area magazzino prima di ultimare questa fase.“

Nuovo magazzino centrale ad elevata flessibilità

Durante la prima fase di costruzione, abbiamo suddiviso il magazzino in quattro aree, facili da ampliare grazie alla loro disposizione. Il nostro WMS viene utilizzato per gestire queste aree e i complessi processi di commissionamento. Un elevato grado di flessibilità è stato ottenuto grazie alla tecnologia dei nastri trasportatori, basata sul principio “goods-to-person”.

Nella seconda fase di costruzione, abbiamo ampliato il magazzino con scaffalature a grandi altezze, aggiungendo cinque corsie; all’inizio del 2016, il magazzino automatico per minuterie è stato ampliato con altre sei corsie. Nel contempo, la portata complessiva di movimentazione delle merci e la resa di commissionamento sono raddoppiate. Il software calcola il modello a strati per il robot di pallettizzazione e invia al WMS la sequenza con cui i container devono essere prelevati dal commissionamento. Il robot di pallettizzazione assicura un commissionamento flessibile ed è in grado di gestire anche ordini consistenti con breve preavviso e senza problemi.

Fluidità dei processi

“La messa in servizio graduale non faceva parte del programma iniziale, ma ci ha consentito di utilizzare l'area magazzino ancora prima di ultimare questa fase. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla collaborazione con Jungheinrich, basata sulla reciproca fiducia. I programmi sono stati rispettati e i costi sono risultati inferiori al budget iniziale. Saremo lieti di affidarci a Jungheinrich per futuri ampliamenti", ha dichiarato Ingomar Schubert, Head of Supply Chain Management presso Keller & Kalmbach.

Possiamo aiutarti?