Modulo di contatto
800-368485 Numero verde assistenza Numero gratuito
Dove siamo
Jungheinrich Brasile intralogistica verde
11/12/2021

Jungheinrich sostiene la riforestazione in Brasile

Jungheinrich Brasile promuove l'intralogistica verde e per il proprio 20° anniversario ha realizzato una speciale campagna di vendita. Puntando sulla riduzione di CO2 attraverso la riforestazione e la promozione di carrelli elevatori elettrici.

La Filiale Jungheinrich in Brasile avvicina l'intralogistica alla neutralità climatica con una speciale campagna di vendita: per ogni carrello elevatore elettrico che sostituisce un carrello elevatore alimentato a diesel o GPL, l'azienda pianta 20 alberi nella foresta pluviale atlantica. In questo modo Jungheinrich sta promuovendo sia la riduzione delle emissioni di gas serra nei processi di intralogistica sia la riforestazione in Brasile.

Da 20 anni Jungheinrich ha una filiale diretta in Brasile. L'esperto di intralogistica festeggia questo anniversario con una campagna speciale. Con il motto "l'ambiente vince due volte", Jungheinrich sta promuovendo l'uso dei carrelli elevatori elettrici: per ogni EFG venduto o noleggiato che sostituisce un carrello elevatore diesel o GPL nel magazzino, vengono piantati 20 alberi nella foresta pluviale atlantica sulla costa orientale del Brasile. La campagna riguarda tutti i carrelli elevatori con motore a combustione che vengono sostituiti da un carrello elettrico a contrappeso Jungheinrich EFG delle Serie 1, 2, 3, 4 e 5.

A fare da retroscena alla campagna è la percentuale ancora molto elevata di carrelli elevatori diesel e GPL sul mercato brasiliano. Mentre in Europa la percentuale di carrelli elevatori con motore a combustione è attualmente solo del 18%, in Brasile è ancora intorno al 50%. “L'elevata percentuale di motori a combustione sul mercato brasiliano dimostra quanto sia grande il potenziale della nostra campagna. Abbiamo l'opportunità di fare davvero la differenza e quindi di dare un contributo reale alla tutela del clima”, spiega Vigold Georg, vice presidente di Jungheinrich America Latina.

Con questa campagna, Jungheinrich vuole sostenere i suoi clienti in Brasile nella transizione verso l'intralogistica verde e dimostrare che i carrelli elevatori elettrici sono la scelta migliore in termini di produttività e sostenibilità. “Fedeli al motto ‘l'ambiente vince due volte’, le aziende in Brasile possono impegnarsi nella tutela dell'ambiente in due modi: in primo luogo, possono ridurre significativamente le loro emissioni di CO2 passando da un motore a combustione ad un carrello elevatore elettrico. Un carrello elevatore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio, per esempio, emette in media fino al 52% di CO2 in meno rispetto ad uno alimentato da motore diesel. In secondo luogo, ogni albero piantato assorbe CO2 e quindi contrasta il cambiamento climatico", afferma Vigold Georg. 

Le piantine sono specie native provenienti da coltivatori locali. La piantumazione viene effettuata in collaborazione con Copaiba Environmental Association, un'organizzazione ambientale brasiliana specializzata nella riforestazione della foresta atlantica. Secondo il WWF, questa è una delle foreste tropicali più ricche di specie e allo stesso tempo più minacciate della terra.

Diverse sedi Jungheinrich in tutto il mondo si impegnano per la tutela dell'ambiente e la realizzazione di progetti locali. In linea con la strategia aziendale 2025+ e l'obiettivo di creare un valore sostenibile, i dipendenti Jungheinrich in tutto il mondo stanno dando i loro suggerimenti. Il gran numero di singole campagne dimostra chiaramente quanto seriamente ciascuno dei 18.000 dipendenti Jungheinrich prenda la questione della sostenibilità. Nel 2020, per esempio, più di mille alberi e più di 45 specie di alberi nativi sono stati piantati a Mumbai.

Possiamo aiutarti?